Microscopio operatorio

Usare un giusto ingrandimento è fondamentale per effettuare la giusta cura.

Solo vedendo bene il problema il dentista può risolverlo!

Il microscopio operatorio è un apparecchio costoso ma fondamentale per svolgere la professione odontoiatrica con precisione: ingrandisce fino a trentasei volte. Un giusto ingrandimento, infatti, cambia completamente la prospettiva di lavoro. Nella valutazione di situazioni complesse è impossibile prescindere da questo strumento, se si vogliono fare le cose alla Bergo.

Il suo utilizzo è utile in determinati momenti della chirurgia, in particolare in chirurgia parodontale e implantare. Il microscopio, infatti, permette di ingrandire particolari molto piccoli che rischierebbero di essere danneggiati.

Nel campo dell’Endodonzia ci permette di studiare l’anatomia interna del dente, che a livello microscopico differisce da paziente a paziente.

Casi Clinici Correlati

Implantologia: carico immediato

Quando il paziente è arrivato nel nostro studio presentava un dente fratturato. Come si evince dalla figura 1, la radice del secondo premolare era aperta e in questi casi il dente è irrecuperabile. Abbiamo quindi proceduto a un intervento di implantologia a carico immediato, posizionando l’impianto e il dente provvisorio subito dopo l’estrazione. Il paziente […]

Ricostruzione di un incisivo con laser ad erbium

Un danno esteticamente rilevante considerata la posizione centrale del dente, ma non solo: un dente scheggiato può avere anche ripercussioni funzionali sul paziente, in particolare in fase di masticazione. In generale, un dente scheggiato è un dente “più debole”, con uno strato di smalto ridotto e quindi più esposto ad attacchi batterici.

Terapia canalare

La terapia canalare è comunemente conosciuta come “devitalizzazione”. La terapia canalare consiste nell’asportazione della polpa dentale infetta, sagomando l’interno dei canali ed eliminando la carica batterica all’interno del dente stesso.