Tac Cone Beam

Per analizzare l’anatomia ossea della bocca del paziente è fondamentale avere una ricostruzione tridimensionale. Un tempo si effettuava una tradizionale TAC che esponeva il paziente a una massiccia dose di radiazioni.

Presso il nostro Studio, utilizziamo da anni la tecnologia Tac Cone Beam. Questo strumento consente un’esposizione ai raggi X inferiore di sei volte rispetto alla TAC convenzionale. Grazie a questa tecnologia il dentista riesce a ricostruire le arcate mascellari (superiore e inferiore) e a evidenziare le strutture anatomiche di nostro interesse, comprese le  vie aeree e i seni paranasali.

Tac Cone Beam - Implantologia

Casi Clinici Correlati

Implantologia: carico immediato

Quando il paziente è arrivato nel nostro studio presentava un dente fratturato. Come si evince dalla figura 1, la radice del secondo premolare era aperta e in questi casi il dente è irrecuperabile. Abbiamo quindi proceduto a un intervento di implantologia a carico immediato, posizionando l’impianto e il dente provvisorio subito dopo l’estrazione. Il paziente […]